Caratteristiche della fattura elettronica in Paraguay

La fattura elettronica in Paraguay ha iniziato a svilupparsi nel 2017 secondo il piano portato avanti dalla Subsecretaría de Estado de Tributación (SET) per modernizzare e migliorare la riscossione delle imposte, nonché ridurre la frode fiscale. L’implementazione del Sistema Integrato di Fatturazione Elettronica Nazionale (SIFEN) ha significato l’introduzione di un nuovo regime di fatturazione elettronica nel Paese. L'adozione di questo nuovo sistema è stata effettuata gradualmente attraverso diverse fasi, tra cui la fase pilota, l'adesione volontaria e infine quella obbligatoria. Nel 2019 è iniziata la fase di adesione volontaria, che ha consentito ad aziende ed esercenti di emettere fatture elettroniche in maniera volontaria. Tuttavia, a partire da luglio 2022, l’utilizzo del sistema è diventato progressivamente obbligatorio per alcuni gruppi di contribuenti.

Autorità fiscale

Autorità fiscale

La Subsecretaría de Estado de Tributación (SET) è l'organismo dipendente dal Ministero delle Finanze incaricato di mettere in atto il piano di implementazione del Sistema Integrato di Fatturazione Elettronica Nazionale (SIFEN).

Obbligatorietà

Obbligatorietà

Attualmente è in fase di adesione obbligatoria l'adeguamento al Sistema Integrato di Fatturazione Elettronica Nazionale (SIFEN). La massificazione dell’uso della fatturazione elettronica sarà estesa fino al 2024 attraverso il progressivo coinvolgimento di tutte le fasce di contribuenti tenute ad emettere elettronicamente tutti i documenti fiscali.

Controllo fiscale

Controllo fiscale

Convalida successiva: il DE deve essere inviato al SET entro 72 ore dal momento dell’emissione (con alcune eccezioni in cui la scadenza è ridotta).

Convalida preventiva: il documento viene consegnato al destinatario soltanto dopo che il SET lo abbia verificato, attribuendo un codice di controllo univoco per documento (CDC), che attesta la veridicità del documento, e generando il codice QR necessario per il formato stampato KuDE.

Formato della fattura

Formato della fattura

La trasmissione dei dati al SET avviene utilizzando un formato XML standardizzato, denominato Documento Electrónico e Documento Tributario Electrónico a seconda che sia stata utilizzata la convalida preventiva o successiva.

  • DE: Documentos Electrónicos (Comprobantes de Ventas Electrónicos, Documentos Complementarios Electrónicos, Comprobantes Electrónicos, Recibo Electrónico de Dinero e Nota de Remisión Electrónica) generati dal sistema di fatturazione di un emittente elettronico autorizzato.
  • DTE: corrisponde alla conversione di un DE che ha superato positivamente tutte le validazioni previste allo scopo, e che è conservato nel SIFEN, e quindi può essere utilizzato come supporto documentale ai fini fiscali, commerciali, contabili e legali.
Firma elettronica

Firma elettronica

Deve essere apposta la firma elettronica tramite un certificato digitale rilasciato da un soggetto autorizzato.

Procedure amministrative

Procedure amministrative

le aziende devono registrarsi e superare una fase di certificazione nel sistema SIFEN per essere qualificate come emittente elettronico di fatture:

  • Dovranno acquisire dai Prestatori di Servizi di Certificazione autorizzati il certificato digitale contenente il Registro Único de Contribuyente (RUC) dell'emittente elettronico.
  • Richiedere l'autorizzazione e la timbratura dei Documenti Fiscali Elettronici (DTE - Documentos Tributarios Electrónicos) attraverso il sistema di gestione fiscale Marangatu, utilizzando a tale scopo la propria Clave de Acceso Confidencial de Usuario (Codice di Accesso Utente Riservato), che richiede al contribuente di essere costantemente al passo con i propri obblighi fiscali e inoltre di disporre di un RUC attivo.
  • Richiedere al SET il Codice di Sicurezza del Contribuente (CSC - Código de Seguridad del Contribuyente) per la generazione del QR da stampare sul KuDE (rappresentazione grafica e semplificata di un DE o DTE in formato fisico o digitale leggibile), da associare ai tuoi Documenti Elettronici.
Formato di stampa

Formato di stampa

KuDE, layout di stampa standardizzato della fattura elettronica.

Archiviazione

Archiviazione

La conservazione delle fatture è obbligatoria per l'emittente e il destinatario per un periodo legale di 5 anni.

Hai bisogno di saperne di più sulla fattura elettronica in Paraguay?

Contatta uno dei nostri specialisti.

I dati personali raccolti saranno utilizzati dalle società del Gruppo EDICOM per trattare le richieste effettuate e/o gestire i servizi richiesti. Puoi esercitare i diritti di accesso, rettifica, opposizione, limitazione e portabilità dei tuoi dati in conformità con le disposizioni della politica sulla privacy.

Il nome non può essere vuoto Devi inserire la società È necessario inserire un numero di telefono Sélectionner un préfixe valide Accetta le condizioni

Invio

Resta connesso. L’operazione può durare vari secondi.

Grazie per aver inviato i tuoi dati!

Come funziona la fattura elettronica in Paraguay?

Di seguito il processo di emissione e invio dei Documenti Fiscali Elettronici (DTE) secondo i requisiti stabiliti dal Sistema Integrato di Fatturazione Elettronica Nazionale (SIFEN).
1

Emissione e convalida

Acquisizione dei dati necessari dall'ERP del cliente per la sua trasformazione nello standard XML stabilito dal SET e applicazione di meccanismi di convalida dei dati per controllare che contengano le informazioni necessarie.

2

Firma e controllo fiscale

Ogni documento viene firmato digitalmente e consegnato al SET per la validazione. Esiste una differenza tra due tipi di documenti, DE e DTE, a seconda che sia stata utilizzata la convalida preventiva o successiva.

3

Invio al destinatario

Una volta che il SET convalida e autorizza le fatture, EDICOM procede a inviare automaticamente i DTE ai destinatari attraverso canali di comunicazione sicuri e affidabili (come reta VAN privata, gateway EDI, https, sftp, x400, OFTP, AS2, AS4, etc).

4

Conservazione elettronica

Archivio informatico dei Documenti Fiscali Elettronici (DTE) con tutte le garanzie di sicurezza e accessibilità per un periodo legale di 5 anni, sia per l'emittente che per il ricevente.

Domande frequenti sulla fattura elettronica in Paraguay

Qui ti aiutiamo a risolvere alcune dei dubbi più comuni sulla fatturazione elettronica in Paraguay.

È il documento emesso e firmato digitalmente dall'emittente della fattura elettronica che non è stato ancora approvato dal SET. Di conseguenza, non può essere utilizzato per sostenere il debito o il credito d'imposta nell'IVA, né i ricavi, i costi o le spese nelle imposte sul reddito.

È il DE trasmesso al SET, convalidato e approvato dal SIFEN, che può essere utilizzato per supportare il debito e il credito d'imposta nell'IVA, nonché i ricavi, i costi e le spese nelle imposte sul reddito. In conformità con le norme che regolano tali imposte, il suddetto documento sarà disponibile per la consultazione pubblica sul portale E-Kuatia, attraverso Web Service nel SIFEN, o attraverso il Sistema Marangatu.

Si possono emettere i seguenti documenti:
1.    Comprobantes de Ventas Electrónicos: 

  • Factura Electrónica (FE).  
  • Autofactura Electrónica (AFE).  

2.    Documentos Complementarios Electrónicos: 

  • Nota de Crédito Electrónica (NCE).  
  • Nota de Débito Electrónica (NDE).  
  • Nota de Remisión Electrónica (NRE).  

3.    Boleta de Venta Electrónica (BVE)  - Ekuatia´i 
4.    Boleta RESIMPLE Electrónica (BRE) - Ekuatia´i

L'emittente elettronico di fatture deve conservare nel proprio sistema di fatturazione, per il periodo di prescrizione fiscale stabilito dalla Legge Fiscale, tutti i DE e DTE che ha emesso, ricevuto, trasmesso, e deve garantire l'integrità, la riservatezza, l'accessibilità e la successiva consultazione degli stessi, ferma restando la possibilità per il contribuente di conservare detti documenti per un periodo superiore a quello stabilito. Allo stesso modo, è necessario conservare i file elettronici degli eventi DTE emessi o ricevuti e degli eventi di inutilizzo di numero di DE. Il contribuente che non è emittente di fatture elettroniche deve conservare in forma fisica o digitale, per lo stesso periodo, i KuDE dei DE ricevuti.

L'emittente elettronico può richiedere l'annullamento della Fattura Elettronica fino a 48 ore dopo la data e ora di approvazione del DTE da parte del SIFEN, e per l'annullamento di altri documenti fino a 168 ore (7 giorni) dopo la data e l’ora di approvazione del DTE. In conseguenza di ciò, il DTE verrà registrato nel SIFEN con lo status “cancellato”. Il DTE annullato dall'emittente non avrà validità legale o fiscale a supporto del debito d'imposta e/o del credito d'imposta, nonché di ricavi, costi e/o spese.

Per annullare una Fattura Elettronica approvata, a cui è associata una Nota di Credito Elettronica o una Nota di Debito Elettronica, è necessario annullare preventivamente il suddetto DTE associato. Una volta annullato il DTE, tale situazione è definitiva e non può più essere modificata. In tal caso dovrà prevalere inalterato e integro il DTE annullato, che non potrà più essere utilizzato, e dovrà essere conservato per il termine di prescrizione stabilito dalla Normativa Fiscale.

I Documenti Elettronici (DE), una volta firmati digitalmente ed effettuato il processo di approvazione da parte dell'Amministrazione Finanziaria mediante un numero di transazione di approvazione, acquisiscono la natura di Documentos Tributarios Electrónicos (DTE) con validità legale, valore probatorio e rilevanza fiscale.

Il KuDE avrà validità fiscale a sostegno del debito e del credito d'imposta, nonché dei ricavi, dei costi e/o delle spese, purché esista e coincida integralmente con il DTE inserito nel SIFEN, fermo restando l'obbligo di conservarlo per il tempo di prescrizione dell'imposta.

Nel caso in cui il DE inviato al SIFEN non superi le validazioni previste per concederne l'approvazione, il SIFEN indicherà la data e l'ora in cui è stato rifiutato, indicando il codice e il messaggio del primo errore individuato nel DE. Nel caso in cui l'evento che ha generato l'imposta si sia già verificato, si potrà procedere alla rettifica del file elettronico del DE, riutilizzare lo stesso CDC del DE rifiutato e sottoporre nuovamente il documento alla validazione tante volte quanto necessario, fino a quando si otterrà l’approvazione.

Dopo l'approvazione del DTE, il mittente deve inviare o predisporre il nuovo KuDE o il nuovo file elettronico DTE al destinatario. Allo stesso modo, il SIFEN rifiuterà il DE ricevuto quando il RUC dell'emittente e/o del ricevente viene cancellato al momento dell'emissione del DE, nelle operazioni B2B.

Si tratta di una firma elettronica certificata da un fornitore accreditato, che è stata creata utilizzando mezzi che il titolare mantiene sotto il suo esclusivo controllo, in modo che sia collegata solo al titolare e ai dati a cui si riferisce, consentendo la successiva individuazione di qualsiasi modificazione e la verifica dell'identità del titolare, impedendo che questi possa ripudiare l'integrità del documento e la sua paternità.

La Fattura Virtuale è una ricevuta di vendita emessa dal contribuente attraverso il Sistema Marangatu, mentre la Fattura Elettronica è un Documento Electrónico (DE) dotato di firma digitale e strutturato in formato XML. Pertanto, una volta approvato nel SIFEN, il Documento Elettronico (DE) acquisisce la natura di Documento Tributario Electrónico (DTE) con validità legale, valore probatorio e rilevanza fiscale.

E-Kuatia'i è una soluzione di fatturazione elettronica gratuita rivolta ai contribuenti con un basso numero di documenti elettronici da trasmettere. Viene fornito dal SET e offre servizi di base come l'emissione, l'approvazione e l'invio, la consultazione e l'archiviazione dei DTE. Il SET metterà a disposizione, gratuitamente, il certificato e la firma digitale per firmare i DE emessi con questa soluzione.

Il Sistema Integrato di Fatturazione Elettronica Nazionale (SIFEN) è il sistema attraverso il quale vengono emessi, ricevuti, validati, approvati e consultati in formato elettronico documenti quali Comprobantes de Ventas, Documentos complementarios e Notas de Remisión; e altri documenti aventi impatto fiscale che, per loro natura, possono essere emessi in formato elettronico.

Altre risorse relative alla fattura elettronica in Paraguay

Accedi ai migliori contenuti su fatturazione elettronica e VAT Compliance.

Deadlines future in Paraguay

Rimani informato sulle date chiave di entrata in vigore degli obblighi fiscali e di fatturazione elettronica in tutto il mondo.

Leggi e ottieni maggiori informazioni sulla Fattura Elettronica in Paraguay

Come funziona la Fattura Elettronica in Paraguay

Il Sistema Integrato di Fatturazione Elettronica Nazionale (SIFEN) stabilisce il nuovo regime fiscale del Paraguay.

Progetti di Fattura Elettronica Internazionale

Ti spieghiamo quali sono gli elementi chiave per affrontare con successo i tuoi progetti internazionali di e-Invoicing ed e

Paraguay avvia il pilota del nuovo sistema EKUATIA

I contribuenti potranno emettere ricevute di vendita, note di rimessa e altri documenti per via elettronica.
Una soluzione di fatturazione elettronica. Molteplici vantaggi.
Contatta i nostri specialisti e chiarisci ogni tuo dubbio su come adattarti a qualsiasi sistema di fatturazione elettronica nel mondo.

I dati personali raccolti saranno utilizzati dalle società del Gruppo EDICOM per trattare le richieste effettuate e/o gestire i servizi richiesti. Puoi esercitare i diritti di accesso, rettifica, opposizione, limitazione e portabilità dei tuoi dati in conformità con le disposizioni della politica sulla privacy.

Parlare più tardi?