e-Reporting in Francia

In Francia, le aziende dovranno trasmettere all'amministrazione una serie di dati sulle transazioni, a seconda del tipo di transazione commerciale effettuata.

Nuovo sistema di dichiarazione elettronica in Francia

e-Reporting è il nuovo sistema di trasmissione dei dati delle transazioni istituito dalla Direction Générale des Finances Publiques (DGFiP) nell'ambito del progetto di implementazione generale della fatturazione elettronica.

L'obbligo di dichiarazione elettronica segue lo stesso calendario della fattura elettronica B2B. Le dichiarazioni elettroniche riguardano tutte le società che effettuano transazioni B2C e B2B a livello internazionale.

Grandi imprese

Grandi imprese

Obbligo di emettere fatture elettroniche e di presentare dichiarazioni elettroniche per le grandi aziende ed obbligo di ricevere fatture elettroniche per tutte le aziende.

Medie imprese

Medie imprese

Obbligo di emettere fatture elettroniche e di presentare dichiarazioni elettroniche per le medie imprese.

PMI e microimprese

PMI e microimprese

Obbligo di emettere fatture elettroniche e di presentare dichiarazioni elettroniche per le PMI e le microimprese.

Quali sono le operazioni interessate dalle dichiarazioni elettroniche?

Dati relativi alle transazioni B2C

Ispirandosi a Paesi come la Spagna, la DGFiP ha proposto di rendicontare anche sulle transazioni B2C. La proposta prevede 3 diversi scenari a seconda dell'infrastruttura tecnologica delle aziende.

  • Se l'azienda utilizza un software per il punto vendita (POS): deve dichiarare un riepilogo di tutti gli scontrini emessi durante la giornata, chiamato scontrino Z.

  • Se l'azienda emette fatture elettroniche: può trasmettere i dati di fatturazione richiesti all'amministrazione, attraverso lo stesso canale utilizzato nel circuito di fatturazione elettronica B2B, senza trasmetterli al cliente finale.

  • Se l'azienda non dispone di un sistema informatico: deve inviare un riepilogo delle operazioni effettuate nel periodo (ogni dieci giorni o ogni mese).

Dati relativi alle transazioni B2B a livello internazionale

Le informazioni sulle seguenti operazioni devono essere inviate all'amministrazione:

  • Forniture intracomunitarie di beni e servizi.

  • Esportazioni effettuate verso aziende al di fuori dell'UE.

  • Operazioni destinate ai paesi d'oltreoceano.

  • Acquisizioni intracomunitarie.

Soluzione EDICOM - eReporting

FAQ sull'eReporting in Francia

Tutte le società che effettuano transazioni B2C e B2B a livello internazionale. Si tratta di operazioni che non danno luogo a fatturazione e/o non sono effettuate tra soggetti passivi IVA.

L'obbligo di dichiarazione elettronica segue lo stesso calendario della fattura elettronica B2B.

  • 1° luglio 2024 per le grandi imprese
  • 1° gennaio 2025 per le medie imprese
  • 1° gennaio 2026 per le PMI e le microimprese

Le operazioni interessate dalle dichiarazioni elettroniche sono le transazioni effettuate in un quadro B2B internazionale e le transazioni B2C.

La frequenza di presentazione dipenderà dal regime fiscale a cui è soggetta ciascuna società.

Per le società soggette al normale regime fiscale devono essere effettuate 3 trasmissioni al mese, entro 4 giorni dal 10°, 20° ed ultimo giorno del mese.

Le aziende con regime fiscale speciale dovranno presentare una dichiarazione elettronica mensilmente, entro 7 giorni dalla fine del mese.

La differenza principale tra la dichiarazione e la fatturazione elettronica riguarda le transazioni coinvolte. La fatturazione elettronica si applica alle transazioni tra soggetti passivi stabiliti in Francia che rientrano nel campo di applicazione dell'IVA ed alle quali si applicano le norme francesi in materia di fatturazione.

Le operazioni interessate dalle dichiarazioni elettroniche sono le transazioni effettuate in un quadro B2B internazionale e le transazioni B2C.

Le società straniere non stabilite in Francia possono essere soggette all'obbligo di dichiarazione elettronica, a condizione che le operazioni siano considerate effettuate e soggette ad IVA in Francia. Molto spesso si tratta di operazioni effettuate con una persona fisica o un'associazione, imponibili in Francia (ad esempio, vendite a distanza di beni intracomunitari).

Scopri le ultime novità in materia di e-Reporting

White paper sulla fatturazione elettronica B2B e e-Reporting in Francia

Scopri le ultime novità in materia di e-Reporting. 

(in inglese)

Sono ammessi solo domini aziendali.

 I dati personali raccolti saranno utilizzati dalle società del Gruppo EDICOM per trattare le richieste effettuate e/o gestire i servizi richiesti. Lei può esercitare i suoi diritti di accesso, rettifica, opposizione, limitazione e portabilità dei suoi dati in conformità con le disposizioni della politica sulla privacy.

Il nome non può essere vuoto Devi inserire la società È necessario inserire un numero di telefono Devi inserire una descrizione Devi inserire la tua posizione Accetta le condizioni

Hai in previsione progetti di reporting di dati fiscali in altri Paesi?

La piattaforma EDICOM semplifica i processi di comunicazione con le autorità fiscali in contesti multinazionali. Una soluzione multistandard e multiprotocollo che si adatta ai principali sistemi ERP presenti sul mercato.

Spagna - SII

Suministro Inmediato de Información

Regno Unito - MTD

Making Tax Digital

Portogallo - SAFT PT

Standard Audit Tax Purposes

Ungheria - RTIR

Real Time Invoice Reporting

Grecia - myDATA

My Digital Accounting & Tax Application

Lituania i.MAS

Smart Tax Administration System

Norvegia - SAFT

Standard Audit Tax Purposes

Romania - SAFT

Standard Audit Tax Purposes

Polonia - myDATA

Standard Audit Tax Purposes

Francia eReporting

Trasmissione dei dati delle transazioni. 

Attualità sugli adempimenti fiscali elettronici

Situazione della Fatturazione Elettronica B2B in Francia

La Francia va avanti sui dettagli del nuovo modello di fatturazione e rendicontazione elettronica B2B.

Come funziona il nuovo sistema di e-reporting in Francia

Tutti i punti chiave sul eReporting, il nuovo sistema di rendicontazione elettronica delle informazioni fiscali e contabili

La Svezia: fatturazione elettronica e dichiarazione digitale dell'IVA

L'Agenzia delle entrate svedese sta valutando vari modelli per conformarsi ai requisiti di dichiarazione digitale dell'IVA

Lasciaci un tuo contatto, ti richiamiamo presto

Contatta un esperto EDICOM e risolvi tutti i tuoi dubbi sulle nostre soluzioni.

Parliamo?

Sono ammessi solo domini aziendali.

 I dati personali raccolti saranno utilizzati dalle società del Gruppo EDICOM per trattare le richieste effettuate e/o gestire i servizi richiesti. Lei può esercitare i suoi diritti di accesso, rettifica, opposizione, limitazione e portabilità dei suoi dati in conformità con le disposizioni della politica sulla privacy.