Fattura Elettronica

La Cina scommette sulla Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica Cina

La Cina ha assunto un fermo impegno per la fatturazione elettronica come elemento centrale della riforma del suo modello di tassazione fiscale. A partire dal 2021, il China Tax Bureau (CTB) ha imposto ai nuovi contribuenti del Paese di adottare il nuovo sistema di fatturazione elettronica chiamato Golden Tax System o Fapiao System.Tutti gli altri contribuenti possono aderire su base volontaria. 

Parallelamente al nuovo Fapiao System, la Cina ha annunciato il lancio di una seconda versione del sistema attuale, con importanti novità. Finora sono stati sviluppati solo un paio di progetti pilota di emissione e ricezione. Analizziamo tutti i dettagli del sistema attuale ed i nuovi sviluppi annunciati dal China Tax Bureau. 

Fatturazione elettronica cinese - e-fapiao

In Cina, la fattura si chiama fapiao. Una fapiao è una ricevuta fisica legale emessa su carta, distribuita, stampata ed amministrata dalla STA (State Taxation Administration), che serve come prova di acquisto di beni e servizi in Cina. Le aziende cinesi devono acquistare le fapiao dalla STA prima di effettuare le vendite, il che significa che in sostanza pagano le tasse prima di effettuare le transazioni di vendita. A seconda del settore in cui opera l'azienda, nonché del fatturato stimato, l'azienda dovrà acquistare diversi tipi di fapiao e per un importo massimo limitato. Esistono diversi tipi di fapiao: fapiao generica, fapiao generica con IVA e fapiao con IVA speciale.

Tipi di e-fapiao

La e-fapiao è la rappresentazione digitalizzata della fapiao e ne esistono due tipi: generica e speciale.

  • Come la fattura cartacea, la e-fiapao generica è quella emessa per la transazione commerciale di un prodotto o di un servizio e l'IVA non è detraibile.
  • La e-fapiao speciale è quella che consente la detrazione dell'IVA e sulla quale si sviluppa il programma pilota. Riguarda il settore B2B.

Sistema di fatturazione elettronica in Cina - Golden Tax System

Il sistema di fatturazione in Cina si basa sull'emissione obbligatoria di fatture (e-fapiao) attraverso il Golden Tax System, la piattaforma centrale del governo. 

Dopo la convalida, alle fatture viene assegnato un codice identificativo univoco per evitare frodi fiscali e vengono rimandate all’emittente che può distribuirle con vari mezzi: e-mail, invio di un codice QR, SMS, stampa su carta dalla e-fapiao, ecc...

Inoltre, le fatture elettroniche devono essere conservate elettronicamente per almeno 10 anni. 

Evoluzione della fatturazione elettronica in Cina

Il progetto di digitalizzazione fiscale in Cina è stato sviluppato in due fasi in base alla differenziazione tra fatture non deducibili, note come General e-Fapiao , e fatture deducibili, note come Special e-Fapiao. 

Fattura elettronica generica - e-Fapiao

Le prime fatture ad essere digitalizzate sono state le fatture General e-Fapiao nel 2015. Poiché queste fatture non sono deducibili dai destinatari, la loro implementazione è stata molto più semplice rispetto alle fatture Special fapiao. Nel 2017, il governo ha deciso di estendere l'ambito di applicazione della General e-Fapiao a settori di transazioni ad alta frequenza come l'e-commerce, le telecomunicazioni, la finanza, la posta celere, al fine di promuovere ulteriormente l'adozione della fatturazione elettronica. 

Fattura elettronica speciale - e-Fapiao

Dopo il successo della General e-Fapiao, nel 2020 il governo ha deciso di digitalizzare anche le fatture deducibili introducendo la Special e-Fapiao attraverso il cosiddetto Annuncio Nº 22 (2020) su “'L’implementazione delle Fatture Elettroniche IVA tra i Contribuenti di nuova costituzione”. Lo standard è stato introdotto gradualmente da tutte le province cinesi nel corso del 2021. 

Sia l'e-Fapiao generica che l'e-Fapiao speciale sono obbligatorie per i nuovi contribuenti e facoltative per tutte le altre aziende. 

Stato attuale della e-Fapiao

Dopo il successo dell'introduzione massiccia della fatturazione elettronica tra i nuovi contribuenti e le imprese volontarie, il governo cinese ha annunciato il lancio di una nuova versione del sistema di fatturazione elettronica Golden Tax System. A tal fine, ha avviato un progetto pilota per ricevere fatture a:Pechino, Shanghai, Neimenggu, Guangdong, Shandong, Zhejiang, Jiangsu, Sichuan ed altre province e città della Cina. E un secondo programma pilota con aziende selezionate per l'emissione di fatture. 

Per il momento, l'attuale Golden Tax System coesisterà con il nuovo, così come le fatture cartacee.

Servizio EDICOM China Golden Tax System - e-fapiao

Attraverso la piattaforma Globa e-Invoicing di EDICOM, le aziende possono emettere, inviare, ricevere ed archiviare qualsiasi tipo di fattura elettronica, sia generica che speciale, in conformità con i requisiti della legge Golden Tax System.L'intero processo è automatizzato ed integrato con il tuo ERP. 

Grazie ai suoi oltre 500 ingegneri, le tecnologie di EDICOM sono in costante miglioramento e si adattano rapidamente a qualsiasi cambiamento richiesto dal China Tax Bureau. 

La soluzione EDICOM International eInvoicing Platform aiuta le aziende contribuenti nel passaggio verso il nuovo sistema di fatturazione elettronica in oltre 70 Paesi.

 

Vuoi saperne di più?

Richiedi maggiori informazioni

Potrebbe interessarti anche leggere a proposito di...

Ultime novità sulla conservazione delle fatture estere

L'Agenzia delle Entrate chiarisce nella sua ultima circolare le modalità di conservazione delle fatture estere.

Asia-Pacifico: Stato della fatturazione elettronica e delle dichiarazioni fiscali elettroniche

Dal Giappone alla Nuova Zelanda la regione APAC sta accelerando l'implementazione dei requisiti di fatturazione elettronica