Fattura Elettronica

Fatturazione Elettronica in Uganda - Sistema EFRIS

efris uganda Fatturazione Elettronica

L'autorità fiscale ugandese (URA) ha sviluppato il sistema EFRIS (Electronic Fiscal Receipting and Invoicing System) per la fatturazione elettronica e la rendicontazione IVA delle transazioni commerciali. Il quadro giuridico per la fatturazione elettronica è riportato nel Legal Framework: Section 73A and 73B of the Tax Procedures Code Act 2014 supports the implementation of EFRIS.

A partire dal 1º gennaio 2021, tutte le società registrate in Uganda dovranno utilizzare la piattaforma EFRIS per comunicare all'URA le fatture emesse e gli incassi in formato elettronico. Con questo sistema, le organizzazioni e le aziende che operano nel mercato ugandese dovranno presentare le loro fatture elettroniche di vendita all'URA e la fattura dovrà essere approvata dall'URA prima che l'azienda possa trasmetterla al proprio cliente. L'implementazione del sistema EFRIS mira a contrastare l'evasione fiscale e la pratica fraudolenta delle fatture false per acquisti fittizi.

I documenti da inviare elettronicamente in formato JSON alla piattaforma EFRIS sono i seguenti:

  1. Fatture
  2. Note di credito e di debito
  3. Movimenti di merci
  4. Inventari 

Come inviare fatture elettroniche all’EFRIS?

Esistono diversi modelli di implementazione per collegarsi alla piattaforma EFRIS ed inviare le fatture in formato elettronico:

  • Manualmente tramite il portale URA
  • Percorso integrato “System to System”
  • Attraverso i Dispositivi Fiscali Elettronici (EFD)
  • Tramite applicazione mobile

Come funziona la piattaforma EFRIS?

In primo luogo, tutte le società registrate in Uganda devono prima registrarsi nel sistema di fatturazione EFRIS tramite il sito web dell'autorità fiscale. Al primo accesso al sistema, il contribuente dovrà indicare se utilizza la fatturazione elettronica o EFD. Una volta registrato e verificato come utente del sistema, il suo account sarà abilitato e potrà accedere alle funzioni EFRIS.

Per firmare le fatture, è necessario richiedere un certificato rilasciato da un'autorità di certificazione locale.
Nel modello "System to System", attraverso un provider di servizi tecnologici come EDICOM, la fattura strutturata in formato JSON viene generata automaticamente dalle informazioni dell'ERP del contribuente. Il documento elettronico viene inviato alla piattaforma EFRIS, che convalida la fattura inserendo quattro campi obbligatori:

  • Fiscal Document Number (FDN): Numero del documento ufficiale della fattura.
  • Invoice Identification Number (InvoiceId): Identificatore del documento.
  • Verification Code (Antifake Code): Codice di verifica della fattura
  • QRCode (codice QR): Codice rilasciato dall'URA che identifica la fattura.

Infine, la fattura deve essere inviata al destinatario con i dati inseriti dalla piattaforma.

EDICOM è pronto per nuovi scenari di fatturazione

EDICOM è un partner tecnologico specializzato in soluzioni di Electronic Data Interchange e di fatturazione elettronica. Attualmente opera in oltre 70 Paesi ed offre soluzioni di fatturazione elettronica con diversi sistemi di fatturazione. La sua esperienza e la sua competenza nella regolamentazione della fatturazione elettronica gli consentono di introdursi rapidamente nei sistemi di nuovi Paesi.

La piattaforma internazionale EDICOM per l'emissione e la ricezione delle fatture elettroniche è capace di adattarsi alle specifiche dei Paesi di origine e destinazione in cui operano i suoi clienti ed è costantemente aggiornata.

Questa soluzione è più adatta ai clienti con un elevato volume di fatture elettroniche, poiché il sistema è completamente automatizzato. A differenza di altre opzioni manuali che prevedono invece lo scarico dei dati nel sistema.

Vuoi saperne di più?

Richiedi maggiori informazioni

Potrebbe interessarti anche leggere a proposito di...

Ultime novità sulla conservazione delle fatture estere

L'Agenzia delle Entrate chiarisce nella sua ultima circolare le modalità di conservazione delle fatture estere.

Asia-Pacifico: Stato della fatturazione elettronica e delle dichiarazioni fiscali elettroniche

Dal Giappone alla Nuova Zelanda la regione APAC sta accelerando l'implementazione dei requisiti di fatturazione elettronica