International Compliance

La Danimarca modernizza la sua legge contabile per promuovere la digitalizzazione della contabilità

Danimarca legge contabile

Lo scorso maggio, il parlamento danese ha approvato un pacchetto di riforme che riguardano la legge danese sulla contabilità (Danish Bookkeeping Act, Act nº 700 of 24 May 2022), che sostituisce la precedente legge in vigore dal 1999. L'obiettivo principale rimane quello di rafforzare la lotta alla frode fiscale e di aumentare il grado di digitalizzazione della contabilità delle imprese danesi.

I requisiti per la contabilità digitale comprendono i seguenti due doveri di base riguardanti la contabilità:

  1. Registrare le transazioni dell'azienda in un sistema di contabilità digitale, e
  2. Conservare i registri e gli allegati che le documentano in un sistema di contabilità digitale, o almeno conservarne una copia di backup completa sul server di un provider o altra terza parte.

La nuova legge sulla contabilità è in vigore dal 1° luglio 2022, ma l'obbligo relativo alla contabilità ed alla conservazione digitale verrà attuato nei prossimi anni. I nuovi requisiti dovrebbero entrare in vigore dal 1° gennaio 2023, con un'introduzione graduale fino al 2026. L'introduzione graduale garantirà alle aziende ed ai provider di sistemi contabili digitali il tempo necessario per adattarsi ai nuovi requisiti ed, allo stesso tempo, l'opportunità di sfruttare i vantaggi dei sistemi contabili automatizzati a partire dal 2023.

Uno dei cambiamenti più significativi della nuova legge è l'obbligo di digitalizzare la contabilità. Inoltre, sarà necessario utilizzare un sistema di contabilità digitale approvato dall'autorità danese e dovrà soddisfare una serie di requisiti definiti dal governo attraverso un ordine esecutivo. Il Governo danese fornirà presto maggiori informazioni su come i provider digitali possono ottenere la certificazione.

Le date più rilevanti, ancora da confermare, sono:

  • 1 gennaio 2023: Entrata in vigore dei nuovi requisiti per i sistemi di contabilità digitale standard.
  • 1 luglio 2023: Entrata in vigore dei nuovi requisiti per la certificazione dei sistemi di contabilità digitale.
  • 1 ottobre 2023: Termine previsto per l'adattamento dei sistemi di contabilità digitale ai nuovi requisiti e per la notifica all'autorità danese.
  • 1 luglio 2024: Le società dovranno utilizzare un sistema di contabilità registrato a partire dall'anno fiscale che inizia il 1° luglio 2024 o successivamente.
  • 1 gennaio 2026: Le altre società ed associazioni con un fatturato netto annuo per due anni consecutivi superiore a 300.000 corone danesi (circa 40.000 euro) devono dichiarare utilizzando il sistema di contabilità digitale.

Requisiti dei sistemi di contabilità digitale

Secondo il nuovo articolo 15, ai sistemi di contabilità digitale si applicano tre requisiti generali o di base, indipendentemente dal fatto che si tratti di sistemi standard o appositamente sviluppati:

  • Il sistema deve supportare una registrazione continua delle transazioni dell'azienda con la specifica degli allegati per ogni registro ed una conservazione affidabile dei registri e degli allegati per 5 anni.
  • Il sistema deve essere conforme agli standard di sicurezza informatica riconosciuti, compresa la gestione degli utenti e degli accessi, oltre a garantire il backup automatico dei registri e degli allegati. 
  • Il sistema deve supportare l'automazione dei processi amministrativi, compreso l'invio e la ricezione automatica di fatture elettroniche, nonché la possibilità di tenere la contabilità secondo un piano contabile standard pubblico in sistemi contabili registrati.

I requisiti specifici sono contenuti in una bozza di decreto esecutivo sui requisiti per i sistemi contabili digitali, che dovrebbe entrare in vigore il 1° gennaio 2023, sebbene con un periodo di transizione per i sistemi contabili esistenti.

Stato della fatturazione elettronica in Danimarca

Dal 2005 è obbligatorio per le autorità governative danesi e per i loro fornitori utilizzare fatture elettroniche nel formato Peppol BIS 3.0, attraverso la rete Peppol, collegandosi così agli enti pubblici registrati nell’SMP nazionale NemHandel.

La Danimarca sta inoltre valutando la possibilità di implementare l'ordine elettronico ed il catalogo elettronico per alcune categorie di beni, promuovendo così l'uso del commercio elettronico nel settore pubblico.

Nel settore B2B, le aziende sono libere di fatturare elettronicamente su base volontaria se si accordano in tal senso tra loro.

Vuoi saperne di più?

Richiedi maggiori informazioni

Potrebbe interessarti anche leggere a proposito di...

Fatturazione elettronica e Compliance fiscale in Africa

Analizziamo lo stato della fatturazione elettronica in Africa e gli ultimi sviluppi della Compliance fiscale elettronica.

L'IVA nell'era digitale - Conclusioni dello studio della Commissione Europea sui DRR

La Commissione Europea ha pubblicato lo studio finale risultante dalla consultazione pubblica lanciata nel 2020

La Romania introduce il sistema RO e-Transport per il trasporto di merci ad alto rischio fiscale

Il sistema RO e-Transport controllerà il trasporto di merci ad alto rischio fiscale