Fattura Elettronica

Come funziona il sistema Factura Electrónica en Línea – FEL del Guatemala

factura electronica fel guatemala

Il Guatemala sta per completare la migrazione al nuovo sistema di fatturazione elettronica denominato Régimen de Factura Electrónica en Línea – FEL, definito dalla Sovrintendenza dell'Amministrazione Tributaria - SAT. 

Sommario [Nascondi]

Da Face a FEL

La fatturazione elettronica in Guatemala si sta muovendo verso il modello definito nell'Accordo della Direzione della SAT numero 13-2018 e nelle sue riforme. Ciò implica il passaggio dal modello FACE, implementato nel 2011, al modello FEL. La data finale sarà il 1° luglio 2023, quando il regime FEL sarà l'unico autorizzato ad emettere documenti fiscali per coloro che si registrano per la prima volta per svolgere un'attività economica.

Dal 2019, i contribuenti aderiscono al nuovo sistema FEL progressivamente, secondo il calendario stabilito dalla SAT o volontariamente se hanno scelto di farlo, senza attendere la data di incorporazione del loro scaglione.

Il modello di fatturazione elettronica avviato nel 2007 ha subito dei cambiamenti dal suo inizio e tra le principali novità rispetto al precedente sistema fiscale FACE vale la pena sottolineare le seguenti: 

  • Eliminazione completa della copia della fattura. In altre parole, le informazioni sulla fattura non devono più essere inviate al GFACE.
  • D'altra parte, la firma elettronica sarà obbligatoria sulle fatture elettroniche come meccanismo di autenticità e di non rigetto delle stesse.
  • In terzo luogo, tutte le fatture vengono archiviate dalla SAT. Ciò non esime gli emittenti e i destinatari dal conservare il file XML per il periodo di tempo stabilito dal Codice Tributario. Anche gli Enti certificatori sono tenuti a conservare i file in formato XML dei DTE certificati e le rispettive conferme di ricezione da parte della SAT.

Documentos Tributarios Electrónicos – DTE’s

I documenti tributari elettronici sono, come indica la parola stessa, documenti che certificano una transazione commerciale in forma elettronica. 

Tipi di DTE

Fattura, Fattura di scambio, Fattura di scambio piccoli contribuenti, Fattura piccoli contribuenti, Fattura speciale, Nota di credito, Ricevuta di donazione, Ricevuta, Nota di debito, Nota di credito.

Modifiche nel complemento di esportazione

La SAT ha annunciato un cambiamento che impatta tutti gli esportatori. Questo cambiamento si riferisce al complemento di esportazione e riguarda tutti gli esportatori, indipendentemente dal fatto che emettano una fattura provvisoria o meno.

Tra le principali modifiche si evidenziano:

Aggiunta di due campi condizionali che sono indipendenti dalla fattura provvisoria:

  • LugarExpedicion
  • PaisConsignatario

Aggiunta di quattro campi condizionali (che riguardano solo gli esportatori obbligati a emettere una fattura provvisoria):

  • NumeroAutorizacionProvisional
  • SerieDocumentoOrigen
  • NumeroDocumentoOrigen
  • NumeroDeclaracionMercancias

Nuovo Complemento di Fattura Provvisoria

La Superintendencia de Administración Tributaria (SAT) del Guatemala ha introdotto nuove regole e convalide per l'emissione di fatture elettroniche, in particolare l'inclusione del Complemento di Fattura Provvisoria (FACP). Questo sviluppo è di particolare importanza per il settore delle esportazioni, soprattutto per coloro che trattano prodotti deperibili con brevi periodi di scadenza.

Che cos'è la Fattura Provvisoria (FACP)?

La fattura provvisoria è un documento che supporta le transazioni di esportazione quando l'esportazione definitiva non è disponibile. Questo supplemento è fondamentale per gli esportatori di prodotti alimentari e di altre merci deperibili che richiedono una documentazione rapida per il commercio internazionale.

Data di implementazione: La data ufficiale di avvio del FACP è prevista per il 31 maggio 2024, nonostante la mancanza di un decreto o di una legge specifici per la fattura provvisoria.
La FACP sostituisce la Fattura di Esportazione? No, la FACP ha carattere provvisorio e non sostituisce l'emissione della corrispondente fattura di esportazione, che deve essere emessa al momento dell'effettiva consegna della merce ricevuta dal destinatario all'estero.

    Nuovo allegato tecnico 1.7.69 - Nuovo tipo di documento "Fattura provvisoria (FACP)" e modifiche alle convalide SAT.

    La Superintendencia de Administración Tributaria (SAT) del Guatemala ha annunciato l'incorporazione di un nuovo tipo di documento denominato "Fattura Provvisoria (FACP)". Questa novità comporta una serie di modifiche e aggiunte alle convalide del sistema, con l'obiettivo di integrare e regolare correttamente l'emissione di questo documento nel quadro fiscale. Le modifiche specifiche apportate sono riportate di seguito:

    • È stata aggiunta la validazione 6 nella sezione 2.2.1 (Data e ora di emissione).
    • È stata aggiunta la validazione 9 nella sezione 2.2.2 (NIT dell'emittente).
    • È stata modificata la validazione 2.2.4, caso 6, per includere il FACP.
    • È stata modificata la validazione 2.2.4, caso 11, per includere il FACP.
    • È stata modificata la validazione 2.2.5, caso 6, per includere il FACP.
    • È stata aggiunta la validazione 26 alla sezione 2.6.1 (Validazione di frasi).
    • È stata modificata la validazione 2.19.1, caso 2, per includere il FACP.
    • È stata modificata la validazione 2.19.2, caso 4, per includere il FACP.
    • È stata aggiunta la validazione 2 nella sezione 3.11.1 (Numero di autorizzazione DTE provvisorio).
    • È stata modificata la validazione 3.13.1, caso 4, per includere il FACP.

    A chi riguarda l'emissione di questo nuovo documento?
    La SAT non ha ancora fornito informazioni dettagliate su quali contribuenti saranno interessati dall'emissione del documento FACP. Si prevede che la pubblicazione ufficiale dell'elenco corrispondente chiarirà questo aspetto.

    Da quando sarà obbligatorio utilizzarlo?
    La SAT non ha stabilito una data ufficiale per l'uso obbligatorio della fattura provvisoria (FACP). Tuttavia, in via provvisoria, si stima che il suo utilizzo obbligatorio potrebbe entrare in vigore a partire dal 15 marzo 2024.

    Novità SAT - Disattivazione affiliazione all'IVA

    La Superintendencia de Administración Tributaria (SAT) ha segnalato la presenza di contribuenti che hanno commesso omissioni nella presentazione della dichiarazione IVA. Questa situazione comporta alcune implicazioni legali e procedure specifiche che i contribuenti devono seguire per regolarizzare la loro situazione.

    La base giuridica di queste azioni si trova nel Decreto 6-91, Codice Tributario, Articolo 120, che stabilisce quanto segue:

    " Per i contribuenti che non sono in regola con il pagamento dell'Imposta sul Valore Aggiunto o che non si trovano nel loro domicilio fiscale, l'Amministrazione fiscale può sospendere la loro iscrizione al regime dell'Imposta sul Valore Aggiunto e fare un'annotazione speciale nei registri fiscali del contribuente o della parte responsabile."

    Notifica e Procedura:
    Nel caso in cui un contribuente sia stato disattivato, riceverà una notifica via mail dal SAT. Per procedere alla riattivazione dell'affiliazione all'IVA, il contribuente deve seguire i seguenti passi:

    1. Identificare le inadempienze: Utilizzare il programma di controllo integrato disponibile sul portale del SAT per identificare le non conformità fiscali riscontrate.

    2. Generare i moduli in sospeso: Accedere a Declaraguate e generare i moduli corrispondenti alle dichiarazioni pendenti.

    3. Presentare e pagare: presentare e pagare i moduli nelle banche autorizzate dal sistema.

    4. Riattivazione automatica: una volta completate le fasi sopra descritte, l'affiliazione all'IVA verrà attivata automaticamente.

    Questa procedura è essenziale per garantire la continuità del regime IVA ed evitare possibili sanzioni aggiuntive. La fatturazione elettronica in Guatemala segue un quadro giuridico rigoroso che richiede il rispetto degli obblighi fiscali per il suo corretto funzionamento.

    SAT: Raccomandazioni per i contribuenti in Guatemala

    La Superintendencia de Administración Tributaria (SAT) del Guatemala ha pubblicato una serie di raccomandazioni rivolte a tutti i contribuenti.

    • Quando si utilizza il campo "Descripción" (Descrizione) nella vendita di beni o nella prestazione di servizi, esso deve corrispondere esattamente alle informazioni trasferite al SAT e al cliente. Non deve essere modificato in nessun momento dopo l'emissione della fattura per evitare discrepanze.
    • Gli emittenti sono informati che, nel caso in cui non sia possibile la certificazione immediata dei DTE (Documentos Tributarios Electrónicos), possono utilizzare l'emissione in contingenza per evitare inconvenienti con i loro clienti o possibili sanzioni fiscali.
    • È stato osservato che alcuni DTE presentano discrepanze in cui il nome del destinatario non corrisponde al relativo NIT. Si richiede che il NIT corrisponda sempre alla ragione sociale del destinatario.
    • Si raccomanda di richiedere l'annullamento dei documenti una sola volta, dato che sono stati rilevati casi in cui un DTE viene annullato più volte, generando una serie di notifiche di annullamento ai contribuenti.
    • Per gli emittenti che sono fornitori di servizi di base (elettricità, acqua potabile e telefonia), l'indirizzo del destinatario deve essere incluso nel campo corrispondente della fattura, senza utilizzare le "adendas".

    Nuove regole e convalide - Versione 1.7.9

    A seguito della pubblicazione da parte del SAT del nuovo documento Regole e convalide versione 1.7.9, la novità principale è la presenza di un nuovo motivo di rifiuto, che è il seguente: "L'ID destinatario non può essere CF per una fattura speciale".

    Novità promosse dalla SAT 

    A partire dal 4 ottobre 2023, i "nuovi NIT" assegnati saranno costituiti dalle prime 9 cifre del Codice Unico di Identificazione (CUI), destinato specificamente alle persone fisiche guatemalteche e agli stranieri domiciliati. Si noti che le attuali NIT rimarranno invariate. Si prevede inoltre che entro il 2025 le NIT includeranno tutte le 13 cifre del CUI.

    Questo cambiamento avrà un impatto significativo sui database di tutte le aziende che operano in Guatemala, influenzando la registrazione dei clienti, dei documenti contabili, dei fornitori e di tutte le informazioni associate al NIT. Il SAT cerca di garantire una transizione efficiente e di fornire indicazioni alle entità interessate durante questo processo di adattamento.

    Chi deve adottare il sistema di fatturazione elettronica FEL?

    Sono obbligati tutti i soggetti designati dalla SAT, tenendo conto del volume delle fatture emesse, del livello di reddito lordo fatturato, del rapporto economico, dell'iscrizione a regimi speciali o di altri criteri. I contribuenti attualmente tenuti ad emettere CPE attraverso il sistema FEL sono:

    • Contribuenti speciali
    • Grandi contribuenti regionali
    • Fornitori statali in base a Risoluzione SAT 243-2019 (gara, offerta, appalto aperto, asta elettronica inversa).
    • Fornitori statali in base a Risoluzione SAT 838-2019 (servizi professionali individuali).
    • Contribuenti che utilizzano la Fattura Elettronica FACE. 

    Régimen de Factura Electrónica en Línea – FEL

    Il Regime FEL riguarda l'emissione, la trasmissione, la certificazione e la conservazione di fatture, note di credito e di debito, ricevute ed altri documenti autorizzati. Questi file saranno chiamati Documenti Tributari Elettronici (DTE).

    Il sistema fiscale FEL è molto simile a quello di altri Paesi dell'America Latina, come Messico e Perù. 
    Si tratta di un modello in cui i documenti fiscali devono essere convalidati da una terza parte garante prima di essere dichiarati alla SAT. In questo caso la terza parte garante è chiamata Autorità di certificazione. Le Autorità di certificazione devono essere autorizzati dalla SAT ad operare come certificatori di DTE. Tale autorizzazione deve essere rinnovata annualmente.

    Requisiti per essere un emittente elettronico in Guatemala

    • Essere registrato ai fini IVA.
    • Possedere un'attività attiva.
    • Disporre di Agencia Virtual.
    • Avere tutti dati aggiornati nel Registro Tributario Unificado (RTU).
    • Avere un indirizzo ufficiale localizzato. 
    • Avere l'autorizzazione nel FEL come emittente.
    • Rispettare i regolamenti tecnici.
    • Disporre della firma elettronica. 
    • Mantenersi in regola con le dichiarazioni dei redditi.
    • Aver stipulato un contratto con un ente certificatore per convalidare i DTE.

    Come funzionerà la fattura elettronica in Guatemala?

    • Gli emittenti genereranno un file che verrà trasformato in un file strutturato dall'ente certificatore.
    • L'Ente certificatore verifica che siano state applicate le regole e le convalide in vigore nel Regime FEL ed applica la firma elettronica avanzata. Genera un Codice di Autorizzazione Elettronico che viene associato al documento prima di inviarlo alla SAT.
    • Ogni DTE deve essere immediatamente trasmesso alla SAT e all'emittente.
    • La SAT esegue le convalide necessarie per verificare che il documento sia conforme alle regole ed alle caratteristiche che garantiscono l'autenticità, l'integrità, il formato ed i requisiti stabiliti dalla legge.
    • Indipendentemente dal fatto che accetti o rifiuti il documento, la SAT rilascia una ricevuta di ritorno all'Ente certificatore.
    • Il DTE viene consegnato al destinatario in formato XML, attraverso una rappresentazione grafica, o in formato PDF.
    • Gli emittenti e i destinatari devono conservare i file in formato XML dei DTE certificati per il periodo di tempo stabilito dal Codice Tributario. L'Ente certificatore, da parte sua, deve conservare i DTE certificati e le rispettive conferme di ricezione inviate dalla SAT.

    Un'unica piattaforma per gestire la Fattura Elettronica a livello internazionale

    La fattura elettronica prevede una serie di requisiti legali e tecnici che variano da un Paese all'altro. Ciò significa che i processi devono essere adattati a ciascun modello del Paese in cui si eseguono operazioni.

    Esistono soluzioni tecnologiche, come la EDICOM Global e-Invoicing Platform, in grado di adattarsi ai sistemi di gestione interni ed ai requisiti in vigore in ciascun Paese. In questo modo, è possibile realizzare progetti di fatturazione elettronica internazionale con successo in conformità con i requisiti legali e fiscali in Messico, Brasile, Cile, Costa Rica, Colombia o qualsiasi altro Paese.

    Questi sono i principali vantaggi di EDICOM Global Platform:

    • Automatizzazione La soluzione si integra con i principali ERP presenti sul mercato per automatizzare le dichiarazioni IVA e qualsiasi altra comunicazione fiscale.
    • Centralizzazione Si tratta di una piattaforma adatta alla compliance fiscale in oltre 60 Paesi del mondo, che consente di centralizzare tutte le procedure in un'unica soluzione.
    • Internazionalizzazione EDICOM Platform è predisposta non solo per le dichiarazioni IVA elettroniche, ma anche per la fatturazione elettronica e per qualsiasi altra comunicazione commerciale o fiscale.
    • Compliance La piattaforma è conforme ai requisiti tecnici e legali specifici di ciascun Paese per l'invio di informazioni alle Autorità fiscali. Esternalizzando ed automatizzando questo processo su un'unica piattaforma, il cliente guadagnerà flessibilità ed agilità, ed avrà la garanzia che le sue informazioni raggiungano lo specifico ente pubblico nel modo corretto.
    • Sicurezza e Disponibilità EDICOM Platform dispone di varie certificazioni quali ISO 27001, ISO20000, ISAE 3402 o TIER II DESIGN. L'impegno di EDICOM nei confronti di tutti i suoi clienti attraverso queste certificazioni non è altro che quello di offrire le massime garanzie di sicurezza e di mantenere l'impegno dello SLA nei confronti dell'azienda che stabilisce una disponibilità minima della soluzione del 99,9%.

    EDICOM News Italia | Scopri di più su Fattura Elettronica

    Informazioni chiave sulla fatturazione elettronica obbligatoria in Zambia: Smart Invoice

    Dal 1° luglio 2024 sarà obbligatorio utilizzare il sistema di fatturazione elettronica Smart Invoice implementato dalla ZRA

    La fatturazione elettronica B2G negli Stati federali in Germania

    Stato dell'implementazione della fatturazione elettronica B2G nei Länder tedeschi

    Fattura elettronica in Brasile: NF-e, NFS-e e CT-e

    Scopri gli elementi chiave del sistema di fatturazione elettronica in Brasile promosso dal SEFAZ.