Fattura Elettronica

La fatturazione elettronica B2G negli Stati federali in Germania

fattura elettronica negli stati federati della Germania

La Direttiva Europea 2014/55/UE prevede che tutte le pubbliche amministrazioni degli Stati membri siano in grado di ricevere e gestire le fatture elettroniche secondo lo standard determinato dal Comitato Europeo di Normazione (CEN) 434 EU NORM 16931. 

Per conformarsi alla Direttiva, la Germania, come gli altri Stati membri dell'UE, ha dovuto recepire la normativa europea elaborando leggi nazionali.  A tal fine, il governo tedesco ha emanato la legge nazionale E-Rechnungs-Gesetz e il decreto legislativo E-Rechnungsverordnung.

Il calendario per l'implementazione della fatturazione elettronica B2G in Germania è stato il seguente:

  • 18/04/2019: Ricezione obbligatoria della fatturazione elettronica B2G a livello nazionale.
  • 18/04/2020: Ricezione obbligatoria della fatturazione elettronica B2G a livello regionale e comunale.
  • 27/11/2020: Emissione obbligatoria della fattura elettronica B2G a livello federale.

EDICOM è membro del VeR (Verband elektronischer Rechnung) dal 2018, con l'obiettivo di rimanere costantemente al passo con gli sviluppi tedeschi in materia di fatturazione elettronica. 

Il lavoro del workshop, composto da diversi fornitori di fatturazione elettronica del paese, è nato per analizzare e lavorare su una proposta per la creazione di una directory Leitweg-ID. Questa directory faciliterebbe i processi elettronici per i clienti, i fornitori e le amministrazioni pubbliche a tutti i livelli. 

Indice dei contenuti [Nascondi]

Fatturazione elettronica B2G a livello nazionale

Per quanto riguarda il modello di fatturazione elettronica a livello centrale, il Decreto Legislativo E-Rechnungsverordnung ha creato l'istituzione Koordinierungstelle für IT-Standards (KoSIT), responsabile della creazione di una fattura standardizzata che soddisfi i requisiti della norma EN 16931. 

Il formato della fattura elettronica dell'amministrazione centrale in Germania è definito nel Core Invoice Usage Specification (CIUS). Sono accettati due formati: il ZUGFeRD nazionale e il Peppol UBL, chiamato XRechnung.

I protocolli di comunicazione accettati sono:

  • Invio manuale
  • e-mail
  • De-Mail
  • WebService
  • Peppol. Die für das Peppol-Netz in Deutschland zuständige Behörde ist KoSIT.

Il governo ha inoltre creato una piattaforma nazionale di fatturazione centralizzata, chiamata Zentrale Rechnungseingangsplattform des Bundes (ZRE). La piattaforma funge da intermediario tra i fornitori e l'amministrazione centrale.

Fatturazione elettronica B2G a livello federale

La legge federale tedesca sulla fatturazione elettronica, la E-Rechnungs-Gesetz, conferisce agli Stati federali il potere di emanare i propri decreti di recepimento.

Il processo nazionale in Germania si è svolto parallelamente a quello dei 16 Länder, ognuno dei quali ha l'autonomia legislativa per attuare il proprio recepimento della direttiva europea.
Lo sviluppo della fatturazione elettronica dipende dalla pubblicazione da parte di ogni Stato federale (Bundesland) del proprio recepimento della direttiva europea attraverso un decreto legge che regoli:

  • I sistemi di comunicazione.
  • Formati.
  • Canali per l'invio delle fatture elettroniche con le amministrazioni pubbliche regionali e comunali.

I Länder possono scegliere se seguire il modello determinato dalla Core Invoice User Specification (CIUS) o il proprio standard di fatturazione elettronica. Sono anche liberi di scegliere se utilizzare la piattaforma del governo centrale Zentrales Rechnungseingangsportal OZG-RE o se preferiscono utilizzare altri sistemi.
L'unico requisito per gli Stati federali è che se sviluppano un proprio servizio web, devono offrire anche la connessione Peppol.

Che cos'è lo ZUGFeRD?

Il "Forum Elektronische Rechnung Deutschland" (FeRD) è responsabile dello sviluppo e della gestione dello standard ZUGFeRD.

Come formato di dati ibrido, ZUGFeRD (Zentraler User Guide des Forums Elektronische Rechnung Deutschland) integra i dati della fattura strutturati in formato XML in un documento PDF/A-3. Ciò significa che la fattura viene sempre inviata come documento PDF, che rappresenta la componente visiva della fattura. Allo stesso tempo, una copia identica della stessa fattura viene inviata in formato XML all'interno del PDF.  Ciò consente di elaborare le fatture elettroniche utilizzando i dati strutturati presenti al loro interno.

Un passo importante per l'estensione della fatturazione elettronica nell'area B2G è l'aggiornamento del modello di fattura elettronica ZUGFeRD, che è compatibile con lo standard europeo EN 16931 e con lo standard francese Factur-X 1.0.

Cos'è l'XRechnung?

Oltre al formato ZUGFeRD aggiornato, lo standard utilizzato per le fatture elettroniche nelle relazioni B2G è il formato nazionale XRechnung. Questo formato è obbligatorio per le autorità centrali, regionali e locali. Consiste in un file di dati XML contenente i dati richiesti per la fattura. 

Lo standard è stato creato in linea con la norma europea EN 16931 ed è stato approvato per l'uso dal novembre 2020. ZUGFeRD può essere utilizzato nelle transazioni commerciali B2B, B2G e B2C.
L'Ufficio per il coordinamento degli standard IT (Koordinierungsstelle für IT-Standards, abbreviato: KoSIT) gestisce e sviluppa lo standard XRechnung per conto del Consiglio di pianificazione IT. Inoltre, il KoSIT coordina lo sviluppo continuo di XRechnung con l'aiuto di esperti del governo federale, dei Länder e dei comuni.

Che cos'è il Leitweg-ID?

Il Leitweg-ID è un codice unico che identifica i destinatari dei documenti B2G inviati alle piattaforme di ricezione delle fatture in Germania. Il codice viene utilizzato per le fatture indirizzate a enti pubblici che utilizzano anche una piattaforma di ricezione, come ZRE o OZG-RE. 

È un campo obbligatorio specificato dalla Koordinierungstelle für IT-Standards (KoSIT), l'ente responsabile dello sviluppo della fattura standardizzata. Deve essere fornito dalla Pubblica Amministrazione all'emittente della fattura elettronica. L'emittente lo incorporerà nel documento prima di inviarlo.

Devono essere forniti due codici Leitweg-ID. Il primo è un codice tecnico, che identifica la piattaforma dell'acquirente, ad esempio la piattaforma ZRE per la ricezione delle fatture dell'amministrazione centrale. Il secondo codice è di tipo commerciale e viene fornito dall'acquirente con ogni nuovo contratto o ordine.

Soluzione EDICOM per la fatturazione elettronica in Germania

EDICOM, partner tecnologico specializzato in EDI (Electronic Data Interchange) e fatturazione elettronica, offre una soluzione di trasformazione di dati e comunicazioni per emettere fatture conformi alle specifiche delle pubbliche amministrazioni e ugualmente valide per relazioni B2B.

 EDICOM ha sviluppato una piattaforma globale di e-Invoicing con capacità multistandard, il che consente di trasformare qualsiasi documento negli standard UBL, XRechnung o ZUGFeRD definiti dalle autorità tedeschi.

La soluzione garantisce la creazione, l'archiviazione e la trasmissione di documenti elettronici, ai sensi della legge tedesca vigente. Emette e riceve, in maniera totalmente automatica, fatture elettroniche con una sola e unica soluzione integrata nel sistema ERP aziendale.

Inoltre, EDICOM è certificata come Access Point per la piattaforma Peppol, fattore che garantisce la connessione non solo con le istituzioni pubbliche tedesche, ma con tutte le pubbliche amministrazioni europee.

Uno dei punti di forza della piattaforma è il suo costante aggiornamento: grazie a EDICOM viene effettuata una gestione attiva delle conoscenze per mantenere la vostra soluzione costantemente aggiornata e al passo con le modifiche normative apportate nei diversi Paesi che integra (formati, procedure di controllo fiscale, comunicazioni, firme, ecc.), caratteristica che la trasforma in una soluzione e in un servizio in grado di introdurre rapidamente tutte le novità nello sviluppo della fattura elettronica tedesca.

e-Invoicing in the German Federal States [Nascondi]

Progressi della fatturazione elettronica nei Länder tedeschi

Fattura elettronica B2G ad Amburgo

Fattura elettronica B2G in Assia

  • Trasposizione attraverso la legge Hessisches E-Government-Gesetz (HEGovG).
  • Il portale di ricezione delle fatture non è stato ancora definito.
  • I possibili canali di comunicazione sono e-mail o DE-mail. Probabilmente è accettato anche l'invio tramite la rete Peppol.
  • Gli standard ammessi non sono ancora stati definiti.

Fattura elettronica B2G in Baden-Württemberg

  • Trasposizione attraverso la legge E-Government-Gesetz Baden-Württemberg (EgovG BW)
  • Decreto-legge con le specifiche E-Rechnungsverordnung Baden-Württemberg (ErechVOBW) (bozza)
  • Ricezione fatture elettroniche tramite portale centrale.
  • I possibili canali di comunicazione sono: web upload, e-mail e tramite Peppol.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.
  • I fornitori pubblici hanno l'obbligo di inviare Fatture Elettroniche, salvo per fatture il cui importo è inferiore a 1.000€ per Comuni o Associazioni comunali.

Fattura elettronica B2G in Bassa Sassonia

Fattura Elettronica B2G in Baviera

  • Trasposizione attraverso la legge Bayerisches E-Goverment Gesetz (BayEGovG)
  • Regolamento locale: Bayerische E-Government Verordnung - BayEGovV
  • La ricezione di fatture è decentralizzata.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G a Berlino

Fattura elettronica B2G a Brandeburgo

  • La trasposizione attraverso la legge Brandenburgeisches E-Government-Gesetz (BbgEGovG)
  • Decreto-legge con specifiche Verordnung über die elektronische Rechnungsstellung bei öffentlichen Aufträgen
  • Ricezione delle fatture attraverso il portale di fatturazione dello stato federale.
  • I possibili canali di comunicazione sono: E-mail, DE-mail, Webcapture, Webservice e Peppol.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.

 Fattura elettronica B2G a Brema

Fattura elettronica B2G in Hessen

  • Trasposizione attraverso la legge Hessisches E-Government-Gesetz (HEGovG).
  • Decreto-legge E-Rechnungs-Verordnung Hessen.
  • I possibili canali di comunicazione sono preferibilmente via e-mail e se non tramite rete Peppol.
  • Non è stato stabilito alcun sistema di ricezione centrale.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G in Meclemburgo-Pomerania

  • Trasposizione attraverso la legge E-Government-Gesetz Mecklenburg-Vorpommern (EgovG M-V ) (non è stato ancora approvato). Fa riferimento  a una legge.
  • Decreto Legge ERechV Mecklenburg-Vorpommern.
  • Ricezione centrale delle fatture dell'amministrazione statale dell'Assia.
  • I possibili canali di comunicazione sono ZRE, Peppol, e-mail.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G in Renania-Palatinato

  • Trasposizione attraverso la legge E-Government-Gesetz Rheinland-Pfalz (ERechGRP).
  • Decreto-legge E-Rechnungs-Verordnung RLP.
  • Ricezione delle fatture attraverso il portale di fatturazione dello stato federale ZRE RLP (E-Rechnungsportal Rheinland-Pfalz).
  • I possibili canali di comunicazione sono: Web upload, E-mail e Peppol.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G in Renania Settentrionale-Vestfalia

Fattura Elettronica B2G nel Saarland

  • Trasposizione attraverso la legge “E-Government-Gesetz Saarland (EGovSL)
  • Regolamento locale: E-Rechnungsverordnung Saarland (E-RechVO SL)
  • I possibili canali di comunicazione sono: e-mail, web service e in futuro Peppol.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e i formati compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G in Sassonia-Anhalt

  • Trasposizione attraverso la legge E-Rechnungsgesetz Sachsen-Anhalt - ERG LSA.
  • Decreto-legge E-Rechnungsverordnung LSA
  • Ricezione delle fatture attraverso il portale di fatturazione dello stato federale (E-Rechnungsportal).
  • I possibili canali di comunicazione sono: Web capture, E-mail, DE-mail e Peppol.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung e quelli compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G in Schlesweg-Holstein

  • Trasposizione attraverso la legge del E-Government-Gesetz Schleswig-Holstein
  • Decreto-legge con specifiche E-Rechnungsverordnung (ERechVO)
  • Ricezione delle fatture attraverso il portale di fatturazione dello stato federale.
  • I possibili canali di comunicazione sono: E-mail, DE-mail e Webcapture, Webservice e Peppol.
  • Gli standard consentiti sono XRechnung, ZUGFeRD 2.1 e quelli compatibili con il CEN.

Fattura elettronica B2G in Turingia

Vuoi saperne di più sulla fatturazione B2G e B2B in Germania?

Contatta il nostro team di specialisti e analizzeremo le esigenze della tua azienda.

Contatta ora

Deadlines future in Germania

Rimani informato sulle date chiave di entrata in vigore degli obblighi fiscali e di fatturazione elettronica in tutto il mondo.

EDICOM News Italia | Scopri di più su Fattura Elettronica

Ucraina: Il reporting elettronico SAF-T sarà obbligatorio nel 2025

Scopri i requisiti obbligatori in Ucraina sul SAF-T e sulla fattura fiscale (Tax Invoice)

Chiavi per la fatturazione elettronica obbligatoria in Arabia Saudita: progetto FATOORAH

Il progetto di Fatturazione Elettronica in Arabia Saudita è denominato FATOORAH e si applica nell’ambito delle relazioni B2

Informazioni chiave sulla fatturazione elettronica obbligatoria in Zambia: Smart Invoice

Dal 1° luglio 2024 sarà obbligatorio utilizzare il sistema di fatturazione elettronica Smart Invoice implementato dalla ZRA