Electronic Data Interchange - EDI

L'importanza dell'EDI nelle comunicazioni OEM-TIER del settore automotive

EDI automotive

Nel settore automobilistico, la comunicazione fluida tra produttori e fornitori è essenziale per garantire il funzionamento del sistema produttivo, l'efficienza operativa e la competitività globale. L'EDI per il settore automobilistico svolge un ruolo essenziale nel consentire uno scambio sicuro e automatizzato di informazioni. Questa tecnologia non solo riduce gli errori e i tempi di elaborazione, ma garantisce anche la continuità e l'efficienza delle linee di produzione, essenziali in un settore caratterizzato da un'elevata richiesta di precisione e coordinamento.

Indice dei contenuti [Nascondi]

L'EDI, un attore chiave nel settore automobilistico

L'uso dell'EDI (Electronic Data Interchange) nell'industria automobilistica è diventato uno strumento indispensabile per il funzionamento dei modelli Just In Time (JIT) e Lean Manufacturing.  Questi modelli richiedono questa tecnologia per lo scambio continuo di informazioni commerciali, piani di produzione, avvisi di spedizione, specifiche ingegneristiche in formato CAD/CAM, tra le altre cose, al fine di ottimizzare i processi di produzione, acquisto e logistica.

Il Just In Time si concentra sulla gestione della supply chain e della produzione per consegnare i prodotti sempre in tempo e riducendo i livelli di stock. D' altra parte, la Lean Manufacturing si concentra sull'eliminazione dei processi inutili e delle attività che non aggiungono valore, ricercando l'efficienza ed eliminando gli errori nelle aziende.

Entrambi i modelli sono compatibili e vengono utilizzati nella produzione automobilistica per migliorare l'efficienza e ridurre i costi. In questo contesto, l'EDI fornisce una comunicazione sicura e in tempo reale tra produttori e fornitori a qualsiasi livello. Ciò consente una gestione accurata delle scorte e una risposta rapida alle variazioni della domanda. La capacità dell'EDI di trasmettere istantaneamente le informazioni facilita una produzione più efficiente, una gestione ottimale della supply chain e un miglioramento continuo della qualità e dei processi. 

Specificità settoriali: esigenze degli OEM e dei fornitori TIER 

Il settore automotive è un ecosistema complesso che coinvolge molteplici attori, dalle case automobilistiche (OEM - Original Equipment Manufacturer) ai fornitori di vario livello (TIER 1, TIER 2, ecc.). Gli OEM sono responsabili dell'assemblaggio finale del veicolo e si affidano a una catena di fornitura ampia e diversificata per l'approvvigionamento dei componenti necessari. I fornitori del TIER 1 riforniscono direttamente gli OEM, mentre i fornitori del TIER 2 e quelli a valle forniscono componenti al TIER 1. La comunicazione e il coordinamento tra fornitori e produttori sono fondamentali per garantire che la produzione si svolga senza interruzioni e senza intoppi. 

Affinché le linee di produzione funzionino in modo ottimale, sia gli OEM che i fornitori TIER hanno bisogno di sistemi di comunicazione efficienti e affidabili. Gli OEM hanno bisogno di informazioni precise sullo stato degli ordini e sulla disponibilità dei componenti per evitare interruzioni e garantire consegne puntuali. I fornitori, invece, hanno bisogno di previsioni accurate sulla domanda e di dettagli sui requisiti di produzione per pianificare i loro processi, gestire le scorte e soddisfare le aspettative di qualità e lead-time. La capacità di entrambi di adattarsi a cambiamenti imprevisti nella domanda o nella catena di fornitura dipende in larga misura dall'efficacia di questi sistemi di comunicazione.

Messaggi chiave nell'EDI automotive: DELFOR, DELJIT, DESADV, INVOIC

Nel settore automobilistico, esistono diversi messaggi EDI essenziali per l'ottimizzazione della supply chain e la gestione efficiente dei processi produttivi e logistici:

  • Delivery Forecast (DELFOR): Questo messaggio è in risposta a un ordine e può essere utilizzato sia per gli ordini chiusi che per quelli aperti, in attesa di pianificazione. I produttori (OEM) inviano DELFOR ai fornitori TIER 1, che a loro volta lo inviano ai fornitori TIER 2. In formato X12 corrisponde al messaggio 830 e in formato ODETTE a DELFOR.
  • Delivery Just in Time (DELJIT): Correlato al DELFOR, il messaggio DELJIT o X12 862 fornisce informazioni precise sulla sequenza di consegna e sui requisiti Just in Time dell'OEM. Questo messaggio integra il DELFOR dettagliando i requisiti di spedizione in brevi periodi, in genere di 24 ore.
  • Avviso di spedizione (DESADV o 856 ASN): Questo messaggio serve per controllare che la merce ricevuta corrisponda all'ordine di acquisto. Contiene i dettagli dell'ordine, la descrizione del prodotto, le caratteristiche, il tipo di imballaggio, i marchi, le informazioni sull'operatore e la disposizione della merce inviata. Viene inviato dai fornitori ai destinatari per migliorare la gestione delle consegne, garantendo la piena tracciabilità e l'efficienza del processo di controllo delle scorte e di inserimento degli ordini.
  • Fattura (INVOIC): Questo documento chiude il processo di acquisto. Nel formato X12 è il messaggio 810, mentre negli standard EDIFACT e ODETTE si chiama INVOIC. I fornitori inviano la fattura ai produttori che hanno ordinato il prodotto. In alcuni casi, i produttori o i fornitori di primo livello realizzano l'autofatturazione.

Connessioni sicure OFTP (Odette File Transfer Protocol)

Odette (Organisation for Data Exchange by Tele Transmission in Europe) è un'organizzazione dedicata allo sviluppo di standard e strumenti per ottimizzare l'efficienza e la sicurezza della supply chain del settore automobilistico. Il suo protocollo, Odette File Transfer Protocol (OFTP), garantisce connessioni sicure e agili tra le aziende, proteggendo la riservatezza e l'integrità dei dati critici scambiati tramite EDI.

Inizialmente concepito per lo scambio di dati tra gli operatori europei dell'industria automobilistica, OFTP è diventato lo standard globale più diffuso per le transazioni tra le case automobilistiche e i loro fornitori. L'ultima versione, OFTP2, migliora la sicurezza e la funzionalità, facilitando lo scambio sicuro di dati su reti IP e adattandosi alle attuali esigenze di comunicazione del settore, ottimizzando così i processi della catena di fornitura e rafforzando le relazioni commerciali nel settore automobilistico.

Standardizzazione dei messaggi VDA 

Nel contesto dell'EDI automobilistico, si possono osservare due tendenze: la standardizzazione dei messaggi VDA con le nuove versioni e l'incorporazione dei fornitori a valle nel flusso di informazioni. Ciò garantisce la tracciabilità e il corretto scambio di dati lungo tutta la catena di fornitura attraverso sistemi o piattaforme EDI. La standardizzazione attraverso specifici messaggi VDA migliora l'efficienza dello scambio di informazioni, rispondendo alle particolari esigenze degli OEM.

I messaggi VDA sono messaggi EDI che coprono funzioni critiche come gli ordini (Forecast), la verifica delle merci (DESADV o ASN), i requisiti Just in Time (DELJIT) e la fatturazione elettronica (INVOIC). L'aggiornamento di questi messaggi a versioni globali mira a migliorarne la funzionalità, aumentare la copertura delle informazioni e unificare i processi, consentendo la personalizzazione in base alle esigenze dei produttori. Questo cambiamento non solo ottimizza la comunicazione, ma garantisce anche la tracciabilità e il corretto scambio di informazioni lungo tutta la catena di fornitura.

EDICOM, piattaforma EDI per il settore automotive

La piattaforma di comunicazione EDI di EDICOM offre soluzioni specializzate per semplificare lo scambio di transazioni elettroniche nella supply chain del settore automobilistico. Grazie alle funzionalità multiprotocollo (Web Services, OFTP2, AS2, AS4...) e multi-standard (EDIFACT, X12, XML, UBL...), la piattaforma garantisce la connettività con qualsiasi azienda privata o amministrazione pubblica, assicurando la tracciabilità e il controllo delle transazioni lungo tutto il flusso di comunicazione. Inoltre, automatizza l'invio e la ricezione di qualsiasi messaggio EDI dall'ERP aziendale, ottimizzando così l'efficienza operativa dei processi di produzione, acquisto e logistica tra produttori e fornitori.

EDICOM vanta una vasta esperienza nello sviluppo di soluzioni avanzate che soddisfano le esigenze specifiche dell'industria automobilistica. La piattaforma EDI è compatibile con qualsiasi standard e protocollo di comunicazione, facilitando l'integrazione con diversi sistemi e partner commerciali. Attraverso il server OFTP, EDICOM garantisce connessioni sicure per lo scambio di dati, proteggendo le informazioni sensibili dei clienti e offrendo un controllo della tracciabilità per monitorare e gestire efficacemente le transazioni elettroniche.

Vantaggi dell'EDI nel settore automotive

L'utilizzo dell'EDI nel settore automobilistico offre una serie di vantaggi, tra cui:

  • Riduzione degli errori: l'automazione della trasmissione dei dati riduce al minimo la possibilità di errori umani associati all'inserimento manuale dei dati.
  • Risparmio di tempo e costi: eliminando la necessità di elaborare documenti cartacei, l'EDI accelera i processi aziendali e riduce i costi operativi.
  • Maggior tracciabilità: la tracciabilità e la gestione elettronica dei documenti consente una maggiore visibilità e controllo della catena di fornitura.
  • Efficienza operativa: la capacità di rispondere rapidamente alle variazioni della domanda e di adeguare i livelli di inventario in base alle necessità migliora l'efficienza operativa.
  • Conformità alle normative: l'EDI facilita la conformità alle normative internazionali sulla fatturazione elettronica e sulla fiscalità, consentendo di inviare fatture e dichiarazioni fiscali a qualsiasi amministrazione pubblica o agenzia governativa in modo efficiente e sicuro.

Cosa offre la piattaforma EDICOM a produttori e fornitori del settore automobilistico?

Contatta i nostri specialisti e scopri come ottimizzare i tuoi processi e ridurre i costi. 

Contattaci ora!

EDICOM News Italia | Scopri di più su Electronic Data Interchange - EDI

Quali tipi di messaggi EDI si utilizzano nella logistica?

Quali sono le comunicazioni EDI più diffuse tra gli operatori logistici e il resto degli attori della catena di fornitura.

Strategie per migliorare la crescita dei clienti e la scalabilità di una soluzione EDI

Scopri come ottimizzare la crescita dei clienti con una soluzione EDI scalabile

EDICOM riconosciuta da EcoVadis come azienda sostenibile

Il più grande riferimento negli audit di sostenibilità EcoVadis certifica EDICOM con uno dei rating più alti ...