Fatturazione elettronica Europa Pubblica Amministrazione

Secondo la Direttiva 2014/55/UE, tutte le pubbliche amministrazioni europee devono essere in grado di ricevere fatture elettroniche.

Conformità con la normativa sulla fatturazione elettronica in Europa

In conformità con la Direttiva 2014/55/UE, tutte le pubbliche amministrazioni europee devono ricevere fatture elettroniche dal 18 aprile 2019. Il progetto sulla fatturazione elettronica nell'Unione Europea fa parte dell'Agenda Digitale ed integra le strategie del Mercato Unico Europeo. L'obiettivo principale è quello di ottenere un mercato competitivo che promuova l'interoperabilità ed il commercio tra aziende.

Standard europeo

Standard europeo

Il CEN ha approvato due norme da utilizzare in qualsiasi comunicazione elettronica europea:

Messaggio XML della fattura CEFACT/UN.

Messaggi UBL di fattura e nota di credito.

Quadro giuridico

Quadro giuridico

La Direttiva 2014/55/UE regola la fatturazione elettronica negli appalti pubblici e mira a garantire l'origine e l'autenticità dei documenti elettronici. Ogni Stato membro dell'Unione Europea deve elaborare la propria trasposizione della norma per adattare il modello di fatturazione elettronica al proprio quadro legislativo.

implementazione

Tempistiche per l'implementazione

18 aprile 2019: Scadenza fissata affinché le amministrazioni pubbliche ricevano ed elaborino le fatture elettroniche.

18 aprile 2020: Nel caso degli organismi, il termine è stato esteso a tale data.

Stato di implementazione della fattura B2G UE

La Commissione europea ritiene che l'adozione generalizzata della fatturazione elettronica sia vantaggiosa per l'Unione Europea nel suo insieme e contribuisca ad aumentarne la competitività. L'obiettivo è che la fatturazione elettronica sia il sistema di fatturazione predominante in tutta l'Europa entro il 2020-21. Gli esperti di EDICOM spiegano nel dettaglio i requisiti della nuova norma e la sua applicazione negli Stati membri.

Soluzione di fattura elettronica in Italia

La piattaforma di fatturazione elettronica di EDICOM è pronta ad offrire una soluzione B2B2G centralizzata ed integrata, che consente di generare, inviare, ricevere e conservare le fatture elettroniche in conformità con i requisiti tecnici e legali richiesti dal governo italiano. Una soluzione globale e scalabile, in grado di operare in ambienti multinazionali per tutti i tipi di aziende, consentendo l'invio di fatture elettroniche e altri documenti commerciali a clienti che non hanno una soluzione di integrazione dei dati.

FatturaPA

FatturaPA

Soluzione integrata per la gestione dell'intero ciclo di vita delle fatture elettroniche con la pubblica amministrazione italiana attraverso il Sistema di Interscambio (SdI).
Ulteriori informazioni

Fattura B2B/B2C

Fattura B2B/B2C

Soluzione per la fatturazione elettronica tra aziende private attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) ed attraverso un canale autorizzato dall'Agenzia delle Entrate ad agire come intermediario per emettere e ricevere fatture con il SdI.

Ordine elettronico (NSO)

Ordine elettronico (NSO)

Soluzione per ricevere ordini elettronici ed emettere notifiche con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) attraverso la piattaforma Nodo Smistamento Ordini (NSO).

La rete europea B2G PEPPOL

PEPPOL è l'acronimo di Pan European Public Procurement Online. È un sistema di comunicazione elettronica concepito per facilitare gli appalti pubblici tra le aziende e le amministrazioni, indipendentemente dalla loro ubicazione o dai sistemi di gestione interna o contabili che utilizzano. Si tratta di uno standard comune ed interoperabile, essenziale per lo sviluppo degli appalti elettronici transfrontalieri.

L'uso della rete PEPPOL si sta affermando sempre di più sia nel settore pubblico che in quello privato come un modello accessibile ed interoperabile attraverso il quale qualsiasi azienda può partecipare ai processi di appalti pubblici transfrontalieri.

Autenticità ed integrità delle tue fatture in tutta Europa

Il regolamento europeo eIDAS (Regolamento 910/2014) stabilisce un quadro giuridico per i meccanismi di identificazione elettronica.

Grazie alla certificazione come fornitore qualificato di servizi fiduciari, EDICOM fornisce alle transazioni elettroniche meccanismi fiduciari che ne garantiscono l'autenticità e l'integrità:

Firma elettronica riconosciuta, conservazione elettronica a lungo termine con valore legale, validazione temporale elettronica.

Hai bisogno di estendere il tuo progetto di fatturazione elettronica all'ambito B2B?

La piattaforma internazionale EDICOM ti può aiutare a stabilire la connessione con qualsiasi azienda che soddisfi le tue esigenze. Il sistema di comunicazione con qualsiasi interlocutore pubblico o privato si realizza attraverso un'unica piattaforma EDI, in grado di stabilire una connessione con qualsiasi cliente, essendo multi-standard e multi-protocollo.

La soluzione di fatturazione elettronica di EDICOM si adatta alla legislazione di ogni Paese in cui opera la tua azienda, indipendentemente dal fatto che si tratti di un ecosistema digitale B2B o B2G.

Novità sulla fattura elettronica in Europa

Ultime novità sulla conservazione delle fatture estere

L'Agenzia delle Entrate chiarisce nella sua ultima circolare le modalità di conservazione delle fatture estere.

Asia-Pacifico: Stato della fatturazione elettronica e delle dichiarazioni fiscali elettroniche

Dal Giappone alla Nuova Zelanda la regione APAC sta accelerando l'implementazione dei requisiti di fatturazione elettronica

Lasciaci un tuo contatto, ti richiamiamo presto

Contatta un esperto EDICOM e risolvi tutti i tuoi dubbi sulle nostre soluzioni.

Parliamo?

Sono ammessi solo domini aziendali.

 I dati personali raccolti saranno utilizzati dalle società del Gruppo EDICOM per trattare le richieste effettuate e/o gestire i servizi richiesti. Lei può esercitare i suoi diritti di accesso, rettifica, opposizione, limitazione e portabilità dei suoi dati in conformità con le disposizioni della politica sulla privacy.