Fattura Elettronica

CFDI 4.0 - La nuova versione della fattura elettronica in Messico

cfdi 4.0

Che cos'è il CFDI 4.0?

CFDI 4.0 è la nuova versione del Comprobante Fiscal Digital por Internet (Ricevuta fiscale digitale online) in vigore in Messico dal 1º gennaio 2022, e che i contribuenti devono utilizzare per emettere le fatture elettroniche in sostituzione della precedente versione (CFDI 3.3). 

Il CFDI 4.0 ha un impatto su tutti i flussi di emissione e ricezione di fatture elettroniche ed altri flussi collegati come il CFDI delle ritenute o delle ricevute di acconto, le bolle di accompagnamento o le buste paga, tra gli altri.

Periodo di coesistenza CFDI 3.3 e CFDI 4.0

Le versioni del CFDI 3.3 e del CFDI 4.0 possono coesistere fino al 31 dicembre 2022, in conformità con il primo articolo operativo della "Quinta Resolución de Modificaciones a la Resolución Miscelánea Fiscal" per il 2022 (RMF 2022) nella sua prima versione anticipata.

Dalla data di revisione del presente articolo, l'utilizzo della fatturazione elettronica nella versione 4.0 è pertanto obbligatorio a partire dal 1° gennaio 2023.

Conviene però non ritardare l'avvio della migrazione al nuovo formato e prepararsi all'emissione secondo le nuove specifiche il prima possibile, per evitare di incorrere in possibili sanzioni o respingimenti del CFDI non appena l'emissione diventerà obbligatoria solo nel formato 4.0.

Principali cambiamenti previsti dal SAT nel sistema CFDI:

Introduzione della versione CFDI 4.0

La nuova versione della fattura elettronica – CFDI vedrá i seguenti cambiamenti:

  • Viene introdotto un nuovo elemento che interesserà le fatture globali/riepilogative (questa misura interesserà direttamente i portali di vendita di biglietti e le soluzioni di fatturazione dei punti vendita).

  • Vengono inclusi Il codice postale e il regime fiscale del destinatario.
    • Il nome è obbligatorio e dev’essere convalidato.
    • Viene aggiunto un attributo per i casi del settore primario.
    • Viene aggiunto un nuovo attributo per indicare se il CFDI copre le esportazioni.
    • A livello di concetto, viene aggiunto un attributo per indicare se è soggetto o meno a imposta.
    • Il complemento di conto terzi è sostituito da un nuovo elemento a livello di concetto.
    • Aggiustamenti nelle regole di convalida.

Nuovo formato della fattura con ritenuta d'acconto e informazioni di pagamento versione 2.0

La fattura con ritenuta d'acconto permette di documentare le ritenute d'imposta e i pagamenti effettuati dai contribuenti residenti all'estero. Questa fattura fiscale digitale impatta le transazioni come i pagamenti associati a dividendi, leasing in trust, cessioni di azioni, trust non commerciali, interessi, interessi ipotecari, pagamenti all’estero, piani di pensionamento, premi, operazioni su derivati e settore finanziario.  La nuova versione della fattura informativa per le ritenute e i pagamenti incorpora le seguenti modifiche:

  • Viene aggiunto un attributo per includere il luogo di emissione, come nel CFDI.   
  • Aggiunto un nodo per includere i CFDI correlati, come nel CFDI. 
  • Vengono aggiunti gli attributi per il regime dell'emittente, il codice postale del destinatario e il nome diventa obbligatorio per emittente e destinatario.
  • Aggiunti un paio di attributi condizionali nei totali per profitto e PV.
  • Viene aggiunto un modello per il FolioInt.
  • Aggiustamenti nelle regole di convalida e nei cataloghi.

Nuova versione della ricevuta di pagamento - Complemento de Pagos 2.0

La ricevuta di pagamento (Complemento de Pagos), che deve essere emessa insieme al CFDI quando i pagamenti sono ricevuti a rate o in modo differito, aggiorna anche il suo formato con le seguenti novità:

  • Aggiunto un campo che indica il totale dei pagamenti derivanti dai nodi di pagamento.
  • Aggiunto attributo per indicare se il pagamento è imponibile o non imponibile.
  • Viene aggiunto un nuovo elemento per le tasse, che include il dettaglio dei Trasferimenti e delle Ritenute.
  • La ricevuta di pagamento può ora essere utilizzata solo con il tipo di buono "P".
  • Aggiustamenti nelle regole di convalida e nei cataloghi.

Nuove condizioni per la cancellazione dei CFDI

La cancellazione delle fatture elettroniche presenterà le seguenti nuove caratteristiche:

  • Il motivo dell'annullamento deve essere incluso: vengono introdotti 4 valori possibili, così come l'indicazione del foglio fiscale che sostituisce il buono annullato.
  • Adattati i codici di risposta del servizio.
  • Incluse delle convalide per limitare la cancellazione dei buoni all'anno fiscale in cui sono stati emessi.

Questo insieme di cambiamenti avrá un grande impatto sulle dinamiche attuali delle aziende, che dovranno adeguarvisi il prima possibile.

La piattaforma di fatturazione elettronica EDICOM sta già realizzando i processi di adattamento per i suoi clienti per essere in grado di rispettare la nuova normativa. Attraverso il servizio di fatturazione globale potrete emettere e ricevere tutti i vostri CFDI elettronicamente, e in forma integrata, con qualsiasi vostro partner commerciale.

 

Vuoi saperne di più?

Richiedi maggiori informazioni

Potrebbe interessarti anche leggere a proposito di...

Ultime novità sulla conservazione delle fatture estere

L'Agenzia delle Entrate chiarisce nella sua ultima circolare le modalità di conservazione delle fatture estere.

Asia-Pacifico: Stato della fatturazione elettronica e delle dichiarazioni fiscali elettroniche

Dal Giappone alla Nuova Zelanda la regione APAC sta accelerando l'implementazione dei requisiti di fatturazione elettronica